5 consigli su come lavorare da casa ed avere tutto sotto controllo

lavorare-da-casa

Lavorare da casa è diventato la nuova normalità per molti di noi, quello che definiamo smart working ma non è sempre una transizione facile. 
Ci chiediamo come lavorare da casa tra coinquilini, bambini, animali domestici che hanno tutti bisogno di attenzione e il tuo letto dall’aspetto fin troppo comodo, è un miracolo che siamo in grado di arrivare all’ora di pranzo avendo realmente fatto qualcosa. 

Prova questi suggerimenti per riuscire a organizzare il tuo lavoro a mantenere un equilibrio tra vita privata e lavoro.

Se nel frattempo cerchi anche un lavoretto da fare in casa tramite smart working leggi il nostro articolo dedicato all’argomento.

Stabilisci una routine mattutina

Stabilire una routine mattutina è importante per mantenere l’equilibrio tra lavoro e vita privata. Che si tratti di svegliarsi e fare un allenamento mattutino, godersi una tazza di caffè o semplicemente riservare del tempo per fare la doccia e scorrere Instagram, un po ‘di tempo per se stessi al mattino può fare la differenza.

Designare un’area di lavoro / impostare una scrivania o un ufficio

Separare la vita domestica dalla vita lavorativa può essere una grande sfida in un dato giorno, ma soprattutto quando lavori da casa. Lavorare dal divano è sicuramente un vantaggio, ma può anche essere più difficile essere motivati ​​per la tua giornata lavorativa. Indipendentemente dal fatto che lavori a un tavolo o ad una scrivania, la designazione di un’area di lavoro ti aiuterà a passare più facilmente alla modalità di lavoro.

Impostare chiare ore di lavoro

Solo perché lavori da casa non significa che l’orario di lavoro dovrebbe allungarsi (o accorciarsi). Impostare un orario di inizio e fine chiaro per la tua giornata lavorativa ti aiuterà a gestire meglio il tuo tempo e i tuoi progetti. A noi di taskerwork piace segnare l’inizio e la fine dei nostri orari in cui siamo reperibilisui nostri calendari condivisi in modo che i nostri compagni di squadra sappiano quando siamo disponibili e quando no.

Pianifica le pause

Proprio come in ufficio, è facile rimanere bloccati nelle riunioni senza interruzioni nel mezzo. Non lasciare che il giorno (o il pranzo) scivoli via. Pianifica le pause in modo da poter mangiare, prendere un po ‘d’acqua, fare una passeggiata o semplicemente concentrarti sul tuo lavoro. 

 Comunicare e ricordare … siamo tutti insieme

Lavorare da casa e non vedere i tuoi colleghi faccia a faccia ogni giorno può rendere la collaborazione un po ‘più difficile. Forse non è chiaro un’obiettivo di un progetto o non sei sicuro di una data di scadenza? In momenti come questi, la comunicazione è fondamentale e più puoi comunicare con i tuoi colleghi, più chiarezza otterrai. Siamo tutti sulla stessa barca e un po di empatia ci aiuterà a superare il momento più forti di prima.

Hai bisogno di aiuto per configurare il tuo lavoro dallo spazio domestico o per migliorare la tua produttività? Puoi richiedere una consulenza anche attraverso TaskerWork.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *